Menu

L'ultimo clone di Ba'al è stato catturato e la squadra SG-1 è stata invitata assieme al generale Jack O'Neill sul pianeta dei Tok'ra per assistere alla cerimonia di estrazione del simbionte dal corpo del suo ospite. Prima della cerimonia però, Ba'al rivela che lui è l'ultimo dei cloni, ma il vero Ba'al è ancora in circolazione ed ha un piano infallibile per riconquistare il potere assoluto nella galassia e che il mezzo con cui lo farà è già stato attivato. Dopo queste parole ad una ad una tutte le persone nella sala, a partire da Vala e da Teal'c, svaniscono nel nulla. Nella confusione Ba'al si libera e uccide O'Neill, venendo ucciso a sua volta da Mitchell. O'Neill, morente, ordina ai rimanenti membri della squadra di tornare sulla Terra attraverso lo Stargate. Appena in tempo perché l'intera città Tok'ra sta scomparendo. Il piano di Ba'al è infatti quello di usare una macchina del tempo per tornare nel passato così da riconquistare il potere supremo della galassia ed impedire ai terrestri di trovare lo Stargate, affondando nel 1939 la nave che lo trasportava dall'Europa verso l'America, l'Achille. Fu grazie al capitano dell'Achille, nonno di Cameron Mitchell, che la nave arrivò in America, gettando un ordigno Goa'uld fuori bordo. La bomba fu posta da Ba'al che, ritornato indietro nel tempo, riesce questa volta ad uccidere tutti i membri dell'equipaggio, anche il capitano, che riesce comunque a gettare la bomba nell'oceano. Alla deriva, la nave arriva fino nell'Artico, dove rimane fino ai giorni nostri. È qui che arriva l'SG-1 in fuga dal pianeta dei Tok'ra. Ritrovati dall'esercito scoprono che sono capitati in una diversa linea temporale dove lo Stargate non è mai stato scoperto e quindi non esiste nessun Progetto Stargate, Daniel è ancora deriso dalla comunità scientifica, Sam è un'astronauta morta in un incidente spaziale e il colonnello Mitchell non è mai nato. Nel frattempo Ba'al ha sconfitto tutti i signori del Sistema, adesso suoi sottoposti, ed è affiancato dalla sua regina Quetesh, che ha come ospite il corpo di Vala ed il suo primo è Teal'c, a cui è stata promessa la libertà per il suo popolo appena la Terra sarà conquistata. I membri della SG-1 vengono separati, ma dopo un anno Ba'al arriva con la sua flotta nell'orbita terrestre e prende i contatti col presidente degli Stati Uniti, a cui promette di essere in pace e accorda un incontro. La SG-1 viene quindi richiamata dal governo e avverte del pericolo che incombe sul pianeta. Quetesh nel frattempo uccide Ba'al, ma viene sorpresa da Teal'c, che scappa con una navetta per tentare di vendicare in seguito il suo dio. Quetesh quindi prende una nave madre e torna sul suo pianeta ordinando a Cronus di attaccare e conquistare la Terra. Iniziato l'attacco, il presidente Heyes dà il via al piano ideato dalla SG-1: usare lo Stargate dell'avamposto dell'Antartide (quello nell'Artico non è stato trovato) per andare a recuperare uno ZPM per attivare l'arma degli Antichi. In viaggio su degli F-15 verso l'Antartide, la squadra apprende che la base di McMurdo e la base di trivellazione in Antartide sono state colpite e, attaccati dall'orbita e dagli alianti della morte, si dirigono verso la Russia. Infatti i Russi hanno trovato lo Stargate dell'Artico e la SG-1 può usarlo per salvare il pianeta. Arrivati allo Stargate, la SG-1 è raggiunta da Teal'c, e insieme si dirigono verso il pianeta dove si trova la macchina del tempo di Ba'al. Arrivati sul pianeta, Carter si mette all'opera per trovare una destinazione temporale per far tornare come prima la linea temporale; ci riesce, ma solo Mitchell tornerà indietro nel tempo perché Carter, Jackson e Teal'c vengono uccisi dai jaffa di Quetesh. Tornato indietro nel tempo, Mitchell si imbarca sulla nave Achille, e uccide Ba'al e i suoi jaffa, impedendo che la nave sia dirottata. Le scene tornano all'esecuzione di Ba'al, che avviene senza complicazioni. Tornati alla base, nella scena finale si vede una foto del nonno di Mitchell nell'armadietto di quest'ultimo, abbracciato però allo stesso Mitchell tornato indietro nel tempo per sventare l'attacco di Ba'al.

[tratto da Wikipeda]

 

Titolo Originale: STARGATE: CONTINUUM

Regia: Martin Wood
Interpreti: Ben Browder, Amanda Tapping, Christopher Judge, Michael Shanks, Beau Bridges
Durata: h 1.38
Nazionalità: USA, Canada 2008
Genere: fantascienza

 

Interpreti e personaggi
* Ben Browder: Mitchell, Cameron (Tenente Colonnello)
* Amanda Tapping: Carter, Samanthar
* Christopher Judge:Tel'tak
* Michael Shanks: Jackson, Daniel
* Beau Bridges: Landry, Hank (Generale)
* Claudia Black: Vala Mal Doran
* Richard Dean Anderson: O'Neill, Jonathan Jack
* Cliff Simon.: Baal